BENVENUTO NELLA TERRA IBLEA

CERCA
Vai ai contenuti

Menu principale:

PALAZZO SORTINO TRONO

RAGUSA IBLA > > PALAZZI UNESCO

Il Palazzo Sortino Trono è un monumento riconosciuto dall'Unesco. Posto su un colle è in buona posizione panoramica subito dietro la chiesa delle SS. Anime del Purgatorio. Vi si può accedere da Via del Mercato, dopo una modesta scalinata; oppure da via Ioppolo, una stradina raggiungibile dalla salita dell'orologio, una delle più strette salite di Ibla. Siamo nel cuore del quartiere degli Archi dove le stradine quasi assalgono la collinetta per condurre alle case e il palazzo si affaccia sull'importante zona degli Archi, grazie al "cianu ro Signuri = Piano dei Signori", una piazzetta antistante l'immobile. Costruito in quindici anni tra il 1778 ed il 1793, per iniziativa di don Ignazio Sortino Trono, il palazzo è sicuramente impostato sulle murature dell'antico palazzo Ioppolo che qui sorgeva prima dell'evento sismico.

E' il livello intermedio quello che presenta la doppia entrata dalla retrostante via Ioppolo, entrata che immette in un ampio androne pavimentato in pece. Da quest'ambiente inizia una scala a tre rampe che porta al primo piano, quello nobile, caratterizzato da quattro saloni di rappresentanza e dagli appartamenti. Nei saloni posti in successione fra di loro si apprezzano pavimenti in pece con decorazioni geometriche e soffitti a botte decorati con motivi floreali di tipo neoclassico; anche le sopraporte sono dipinte con scene mitologiche realizzate ad olio (del XVIII secolo). Gli infissi un tempo erano decorati in oro zecchino, oggi sono purtroppo verniciati. L'ultimo piano è interamente piastrellato in ceramica policroma di Caltagirone del settecento. Oggi è in parte di proprietà privata ed in parte comunale ed i bassi sono stati adattati a scuola materna.

Ultimo aggiornamento: 08/11/2017
giampigiacomo@libero.it
http://picasion.com/i/1U5qo/
Torna ai contenuti | Torna al menu