BENVENUTO NELLA TERRA IBLEA

CERCA
Vai ai contenuti

Menu principale:

MAPPA DEI PRINCIPALI PALAZZI

RAGUSA IBLA > > PALAZZI UNESCO

La città venne pressoché distrutta dal tenribile tenremoto che nel 1693 colpì tutta la Sicilia centro-orientale. La ricostruzione iniziò quasi subito “partorendo” due città; in effetti i nobili (sangiorgiani) preferirono ricostruire sullo stesso luogo dove sorgeva prima; mentre la borghesia (sangivannari) volle costruire sulla vicina collina di Patro. E’ per questo che la Ragusa che noi conosciamo è caratterizzata da due nuclei urbani (autonomi fino al 1926) praticamente distinti: presso lo sperone orientale è anroccata Ibla che ha caratteristiche topografiche ed urbanistiche di matrice mediovale; mentre ad occidente (collina di Patro) si sviluppa Ragusa, caratterizzata da un impianto più modemo e da una maggiore regolarità planimetrica accentuata dagli ampi assi ortogonali. La ricostruzione, che utilizzò i materiali offerti dalla natura stessa dei luoghi (basalto lavico e pietra bianca locale), dette vita a quei gioielli del “barocco fiorito” che, unico perché ricco di una sorta di gioiosa fantasia, nel 2002 è stato riconosciuto dall’Unesco patrimonio mondiale dell’umanità.
Sono cinque i palazzi di Ragusa Ibla dichiarati patrimonio dell'umanità dall'UNESCO
. I numeri nella cartina sopra indicano, con buona approssimazione, la posizione di ciascun palazzo. La progressione dei numeri non segue un percorso ben preciso.

Ultimo aggiornamento: 08/11/2017
giampigiacomo@libero.it
http://picasion.com/i/1U5qo/
Torna ai contenuti | Torna al menu