BENVENUTO NELLA TERRA IBLEA

CERCA
Vai ai contenuti

Menu principale:

L'ENTROTERRA >

IL TERRITORIO >

Il territorio ibleo si estende per una superficie do circa 1.600 Kmq ed interessa la Sicilia sud orientale. E' formato prevalentemente da una crosta calcarea che, geologicamente si strutturò in ambiente marino circa 100 milioni di anni fa e che emerse, dietro forti spinte tettoniche, solamente 10 milioni di anni fa. Solamente la zona di Monte Lauro è formata prevalentemente da rocce di origine vulcanica, dovute ad intensa attività eruttiva di natura fessurale in tempi remoti.

Il nostro territorio è caratterizzato da: vallate o cave, muretti a secco che disegnano una fitta maglia, alberi di carrubo, masserie, veri e propri agglomerati rurali composti da case coloniche, e ville.

LE CAVE

I MURI A SECCO

LE MASSERIE

LE VILLE

CAVA DELLA MISERICORDIA
CAVA CELONE
CAVA LEONARDO
CAVA VOLPE
CAVA S. DOMENICA
MAPPA 1     MAPPA 2
MULINO AD ACQUA

Assoggettare la terra del nostro territorio ha comportato da sempre una dura fatica per i nostri contadini.
IL CARRUBO: L'ASPETTO E LA RACCOLTA; L'UTILIZZO; LEGGENDE; IL CARATO.

Le prime masserie iblee cominciarono ad essere edificate già nel seicento. Erano delle vere fortificazioni agricole contro i frequenti attacchi barbarici

Compaiono dopo le masserie, sono più ricche e funzionali. Rappresentano le antiche residenze gentilizie e dominano superbe l'altopiano ibleo

Ultimo aggiornamento: 08/11/2017
giampigiacomo@libero.it
http://picasion.com/i/1U5qo/
Torna ai contenuti | Torna al menu