BENVENUTO NELLA TERRA IBLEA

CERCA
Vai ai contenuti

Menu principale:

ISOLETTA DEI PORRI

IL TERRITORIO >

Di fronte a Santa Maria del Focallo si scorge l'isola dei Porri facente parte del territorio ispicese, lunga 150 m e larga 125 m, costituita da tre scogli. Lo scoglio più grande ha una dimensione di poco più di cento metri per lato. Vista la modesta dimensione, la vegetazione è praticamente inesistente e l'unica forma vegetale presente è costituita dal porro (Allium Ampeloprasum) da dove ha assunto la denominazione attuale. All’origine pare che l’Isola fosse collegata alla terra ferma e che per via delle correnti, delle maree e dei movimenti sismici, sia andata distaccandosi dalla costa ed a rimpicciolirsi sempre di più. E’ certo comunque che fino ad alcuni decenni fa la sua estensione fosse ben più ampia di quella, alquanto misera, di oggi: documenti ufficiali quantificano questa superficie intorno ai tremila-quattromila metri quadrati.  L’ingegnere ed architetto fiorentino Camillo Camilliani, ad esempio, che nel 1584 venne chiamato dal viceré dell’epoca per realizzare un sistema di fortificazioni per difendere la Sicilia dai turchi, propose di spianare l’Isola dei Porri per impedire che vi si nascondessero le navi dei pirati.

Dai tempi di Verre, quindi dal I secolo a. C., essi imperversavano sui nostri mari e la nostra isola era una sorta di rifugio dove mimetizzare le loro imbarcazioni. Nell’estate 1989, proprio per l’azione erosiva delle onde, venne alla luce una necropoli, fatta risalire all’epoca araba). Per buona parte del Novecento l’Isola, appartenente al demanio, fu data in concessione come riserva di caccia al marchese Tedeschi di Pozzallo.
Insieme alla forestale presente sul litorale e ai pantani è da poco tempo protetta come zona di Riserva Integrale. Ogni anno è meta di escursioni subacque.  Da lì era possibile intercettare la passa di svariate specie di volatili del Mediterraneo, con la certezza di portare il carniere stracolmo.

Ultimo aggiornamento: 22/03/2020
giampigiacomo@libero.it
http://picasion.com/i/1U5qo/
Torna ai contenuti | Torna al menu