BENVENUTO NELLA TERRA IBLEA

CERCA
Vai ai contenuti

Menu principale:

IL MUSEO BENEDETTINO “OBSCULTA”

RAGUSA IBLA > > CHIESE UNESCO > SAN GIUSEPPE

MONASTERO DELLE BENEDETTINE
Il Monastero delle Benedettine fa parte di un esteso complesso architettonico comprendente la chiesa di San Francesco e il vecchio Palazzo Comunale, sede della Amministrazione cittadina fino al 1926. La chiesa di San Giuseppe, attribuita al Gagliardi, costituisce, insieme alla Chiesa di San Giorgio, una delle massime espressioni del barocco siciliano. Tale chiesa fu progettata e costruita sul sito dove era edificata la Chiesa di San Tommaso, distrutta dal terremoto del 1693. Il Monastero delle Benedettine sorse intorno al 1580 per la munificenza del Barone di Buscello, originario di Noto, che, anche in ossequio alle volontà testamentarie della moglie, trasformò il Palazzo dove abitava in Convento. Né il terremoto del 1693 che ne rovinò completamente il fabbricato e la chiesa; né la bufera delle leggi dello Stato italiano (1866) che lo soppresse, riuscirono ad abbatterne la vita religiosa. Essa rifiorì più copiosamente in entrambi i casi. Al terremoto seguì dopo alcuni anni la ricostruzione del monastero e della nuova chiesa di San Giuseppe, e dopo la soppressione, nel 1924 l'osservanza benedettina rinacque, arricchita del carisma.

IL MUSEO BENEDETTINO “OBSCULTA”.
All’interno del monastero benedettino di S. Giuseppe di Ragusa Ibla,
è stato istituito nel 2011, in occasione del quarto centenario della sua fondazione, su iniziativa delle monache benedettine dell’Adorazione Perpetua del SS. Sacramento, un piccolo ma suggestivo museo nel quale si raccontano attraverso documenti e oggetti i fatti salienti della storia del monastero e la vita spirituale della comunità monastica che lo abita. “Obsculta”  è la parola che introduce la Regola di San Benedetto: “Ascolta, o figlio, gli insegnamenti del maestro e apri dolcemente il tuo cuore”.

LO SPAZIO ESPOSITIVO.

Lo spazio espositivo è diviso in quattro sezioni: le prime tre dedicate alla storia e alla spiritualità del Monastero; la quarta alla vita quotidiana delle monache benedettine dell’Adorazione Perpetua del SS. Sacramento che si svolge nell’Ora-Adora et Labora.

IL SEGRETO DELLA GROTTA.
E' lo spazio espositivo che introduce il visitatore al Museo Obsculta, delineando, per mezzo di suggestive immagini, il percorso di vita e la fisionomia spirituale di San Benedetto da Norcia.

LA SCALA DELL'UMILTA'.
Questa scala rappresenta un percorso ascetico simboleggiato da dodici gradini che conducono, una volta percorsi, dal Timor di Dio alla Carità di Dio. In cima alla scala troneggia l’Evangeliario,  la cui regola fondamentale detta: “
Niente anteporre all’amore di Dio”.

PER INFORMAZIONI:
Monastero "S. Giuseppe"
Indirizzo: Via Torrenuova, 19 -  97100 Ragusa
Contatti: Telefono: (+39) 0932 621779     Mob: (+39) 370 1269 772 Fax: (+39) 0932 625979
email: obsculta.museo@gmail.com
Biglietto d'ingresso Gratuito.

Ultimo aggiornamento: 08/11/2017
giampigiacomo@libero.it
http://picasion.com/i/1U5qo/
Torna ai contenuti | Torna al menu