BENVENUTO NELLA TERRA IBLEA

CERCA
Vai ai contenuti

Menu principale:

IL RELITTO ROMANO DELLE LUCERNE

MUSEO KAMARINA > PADIGLIONE SUBACQUEO

Nel 1989, nel centro della baia di Kamarina, sono apparsi i resti di un carico commerciale di manufatti artigianali, da cui è stato prelevato un blocco di 73 lucerne, databili alla fine del I° sec. d.C.
Le lucerne si presentavano nuove, impilate l'una sull'altra e concrezionate in un unico gruppo.
Nel corso del 1990 l'area interessata è stata investigata per una superficie di circa 25 mq.
Sono stati trovati:

  • Una parte dello scafo ligneo affondato intorno alla metà del II° sec. d.C.  

  • Resti del carico o del corredo (un piatto in marmo; una coppa biansata in argento; la base in bronzo di un candelabro; un galletto in argento; uno stilo in bronzo; una cuticola in marmo; un pendente in argento; un delfino guizzante in bronzo; alcune monete di Settimio Severo, Balbino - imperatore romano, in carica dall'aprile al luglio del 238, assieme al collega Pupieno - e Filippo I);

  • Resti del paramezzale; qualche madiero e parti del pagliolato interno.  

Ultimo aggiornamento: 08/11/2017
giampigiacomo@libero.it
http://picasion.com/i/1U5qo/
Torna ai contenuti | Torna al menu